2015 con 80 giorni di smog alle stelle E il 4 e 5 gennaio ancora targhe alterne

2015 con 80 giorni di smog alle stelle
E il 4 e 5 gennaio ancora targhe alterne

Finalmente si può parlare di una boccata d’ossigeno. Il 30 dicembre, infatti, per la prima volta dopo ben 29 giorni di superamento consecutivi, il valore di pm10 nella centralina di via Garibaldi a Bergamo è sceso a 39 microgrammi per metro cubo.

Per trovare una concentrazione così bassa in città bisogna andare indietro fino al 24 novembre. Un mese intero stretti nella morsa di un’aria irrespirabile ma anche un «annus horribilis» per quanto riguarda l’inquinamento. Se prendiamo in considerazione solo le polveri sottili quest’anno a Bergamo sono ben 80 i giorni di superamento del limite, il massimo consentito dai parametri europei sarebbe 35.

Il 2 e il 3 dicembre sono stati i giorni peggiori dell’anno con la centralina di via Garibaldi che è arrivata a segnare rispettivamente una concentrazione 106 e 100 microgrammi.

Il miglioramento del 30 dicembre non si è verificato solo in città ma in tutte le centraline della provincia (Dalmine 40, Filago 45, Lallio 39, Osio Sotto 41 e Treviglio 48), quindi oltre all’effetto delle targhe alterne certamente hanno influito positivamente le condizioni atmosferiche. Una leggera brezza che ha contribuito a spazzare via gli inquinanti.

La situazione resta preoccupante e dipende in modo quasi esclusivo dalla variabilità delle condizioni atmosferiche e ancora troppo poco da azioni concrete di politica ambientale. Con un promemoria utile: lunedì 4 e martedì 5 gennaio a Bergamo ci sarà la circolazione a targhe alterne (potranno circolare le targhe pari il 04, e le targhe dispari il 05) per i mezzi ad uso privato dalle ore 7.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30.

«Cerchiamo in ogni modo soluzioni che possano rivelarsi utili – spiega l’Assessore alla mobilità Stefano Zenoni –: nei giorni festivi vi è una sensibile riduzione delle emissioni, comprese quelle derivanti dal traffico, e per questo motivo abbiamo deciso di provvedere alla targhe alterne in alcune giornate feriali, allorché si prevede un maggior numero di auto in circolazione, per rendere questo periodo natalizio un continuum di relativa attenuazione dei flussi. “Per rendere più semplice ai cittadini la comprensione e l’applicazione del provvedimento, nei giorni dispari circolano targhe dispari e conseguentemente nei giorni pari il transito è consentito ai veicoli con targa pari. Potranno comunque circolare liberamente i mezzi privati a metano, gpl, ibridi o elettrici».

Il Comune di Bergamo ricorda che il provvedimento si applica all’intera rete stradale con l’esclusione dell’autostrada, dell’asse interurbano e delle circonvallazioni: sarà possibile raggiungere quindi i parcheggi di via Ambiveri, davanti all’hotel Cristallo Palace, provenendo dalla circonvallazione, di via San Bernardino ubicato all’uscita della circonvallazione Pompiniano, della Malpensata provenendo da via Autostrada, di via Buttaro a Monterosso, provenendo dalla Circonvallazione Plorzano, dell’Auchan provenendo esclusivamente da via Martin Luther King.


© RIPRODUZIONE RISERVATA