A 120 all’ora e in stato di ebbrezza Ritirata patente sulla circonvallazione

A 120 all’ora e in stato di ebbrezza
Ritirata patente sulla circonvallazione

Molti viaggiavano oltre i 115 km/h, uno era al volante in stato di ebbrezza nonostante gli fosse stata revocata la patente e così via. Risultato: tra le 19 e le 24 di lunedì sono state ritirate 14 patenti sulla circonvallazione cittadina nell’ambito di un servizio di sicurezza stradale svolto dalla Polizia Locale e dai Carabinieri di Bergamo.

In cinque ore, grazie all’utilizzo del telelaser, gli agenti hanno elevato 23 verbali, di cui 20 per eccesso di velocità. Il caso più eclatante quello di un automobilista che viaggiava a 120 km/h, in stato di ebbrezza e con la patente di guida revocata. Le violazioni del limite sono state tali che nessun automobilista ha contestato le sanzioni da parte della Polizia Locale. Due sanzioni sono state addirittura pagate in loco, attraverso il pos in dotazione alla Polizia Locale.

«C’è molto lavoro da fare sulle nostre strade – sottolineano il vicesindaco Sergio Gandi e la Comandante della Polizia Locale Gabriella Messina – se vogliamo ridurre il numero di incidenti sul nostro territorio. Chi viaggia a 40-60 km/h sopra il limite di velocità, indipendentemente dall’abilità al volante, mette a repentaglio la propria vita e quella di tutti coloro che incrociano sulla strada. Il fatto che vengano ritirate 14 patenti in poche ore, con automobilisti che viaggiano a 150km/h con il limite a 70 dimostra che servizi di prevenzione come quello di ieri sono necessari per migliorare la sicurezza sulle nostre strade».


© RIPRODUZIONE RISERVATA