Accesso in città dall’autostrada: ecco il progetto «Viale alle Porte»
Il progetto per via Autostrada

Accesso in città dall’autostrada:
ecco il progetto «Viale alle Porte»

Lungo via Autostrada si fa strada il nuovo «Viale alle Porte»: una rivoluzione verde e rosa trasformerà l’attuale bretella che collega il casello dell’Autostrada al cuore di Bergamo.

L’importante progetto di rinnovamento, realizzato dai giovani partecipanti alla Summer School de «I maestri del Paesaggio» (l’evento organizzato da Arketipos e Palazzo Frizzoni) col coordinamento dell’architetto Peter Fink, è stato presentato al Teatro Sociale nel corso dell’International meeting of the Landscape and Garden. La scelta di chiamare la nuova strada «Viale alle Porte» rappresenta la volontà di creare un innovativo punto di accesso alla città.

Il progetto per via Autostrada

Il progetto per via Autostrada
(Foto by Yuri Colleoni)

Il cambiamento «può essere un’opportunità per queste zone e per Bergamo - ha affermato Fink - per una trasformazione sostenibile, ecologica, urbanistica e sociale». Nel percorso di progettazione dell’opera si sono svolte alcuni incontri coi cittadini dei quartieri interessati ( Carnovali e Malpensata), che hanno potuto offrire spunti e riflessioni su cui i giovani della Summer School 2016 hanno lavorato, cercando di realizzare un cambiamento che rispettasse anche le richieste del Comune.

Il progetto per via Autostrada

Il progetto per via Autostrada
(Foto by Yuri Colleoni)

Partendo dalla zona del casello, l’area «che forse soffre di più», ha rilevato l’architetto, si è deciso di ripristinare «l’equilibrio ecologico» rendendo fruibile l’area verde creando una sorta di collinetta che non solo «protegge» dall’inquinamento, ma diventa uno spazio dove passeggiare o trascorrere il tempo libero.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola sabato 24 settembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA