Addio a Ulisse Riva, l’ultimo cappellaio della città

Aveva 76 anni. Nel 2008 aveva chiuso il negozio in via Zambonate. Il mestiere tramandato dal nonno. Giovedì 18 novembre i funerali.

Addio a Ulisse Riva, l’ultimo cappellaio della città
Ulisse Riva

È morto ieri mattina, nella sua casa di via Vincenzo Vela, Ulisse Riva, 76 anni, l’ultimo cappellaio della città. Nel suo negozio-laboratorio in quasi cent’anni si sono alternate ben tre generazioni . Aveva iniziato nonno Gerolamo riparando cappelli in casa e poi la sua arte era diventata la sua professione. Aveva infatti aperto l’attività in via Osio, l’attuale via Moroni, coadiuvato da familiari e parenti. Era poi subentrato il figlio Carlo, che trasferì il negozio in via Zambonate, e infine Ulisse, figlio di Carlo. «Per decenni quella del cappellaio è stata un’attività fiorente – raccontava Ulisse Riva –. Ho imparato questo mestiere da mio padre. Erano tante le persone che venivano ad acquistare cappelli creati da me e tanti altri me li portavano a far lavare o rammendare. Ho fatto cappelli anche per gli alpini e i carabinieri». Nel 2008 chiuse la storica attività dopo che anche Spini aveva lasciato Piazza Pontida. I funerali saranno celebrati giovedì alle 15 nella basilica di Sant’Alessandro in Colonna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA