Addio al professor Franco Mandelli Una vita tra lotta alla leucemia e solidarietà

Addio al professor Franco Mandelli
Una vita tra lotta alla leucemia e solidarietà

Aveva 87 anni ed era nato a Bergamo.

«Addio al nostro presidente , professor Franco Mandelli, una vita dedicata alle malattie del sangue e alla solidarietà». Così il profilo Facebook dell’Associazione italiana contro le leucemie annuncia la morte di Mandelli: «anima della mostra organizzazione di cui era presidente onorario e fondatore del Gimema»

Mandelli, nato 87 anni fa a Bergamo, si è laureato a Milano nel 1955 per poi trasferirsi prima a Parma e successivamente a Roma, dove diventa una figura di spicco nella lotta alle malattie del sangue, in particolare contro il linfoma di Hodgkin e delle leucemie acute. Era presidente del gruppo italiano malattie ematologiche dell’adulto (Gimema) e dell’Associazione italiana contro le leucemie (Ail). «Ha pubblicato più di 700 studi scientifici. L’Ail tutta si stringe con riconoscenza e grande affetto alla sua famiglia»,si conclude così il messaggio dell’associazione su Facebook

Il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi (S) stringe la mano al professor Franco Mandelli, in una immagine del 14 settembre 2004.

Il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi (S) stringe la mano al professor Franco Mandelli, in una immagine del 14 settembre 2004.
(Foto by UFFICIO STAMPA QUIRINALE/ENRICO)


© RIPRODUZIONE RISERVATA