Aegee, Bergamo come Amsterdam Mega scritta in piazza: fatti un selfie

Aegee, Bergamo come Amsterdam
Mega scritta in piazza: fatti un selfie

I giovani artigiani di Confartigianato Bergamo, in collaborazione con Spring Agora Bergamo 2016 regalano alla città la grande scritta #Bergamo in piazza Vittorio Veneto.

Capita spesso di vedere turisti cimentarsi nella ormai nota moda dei selfie da postare sul proprio profilo social: Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat… molte sono le piattaforme che consentono di far sapere a tutto il mondo dove ti trovi in quel preciso istante. Ma spesso, nel marasma di monumenti che ogni città offre, si rischia di incorrere nel dubbio: sarà il campanone di quel luogo, o l’orologio della torre di quell’altro?

I giovani artigiani di Confartigianato Bergamo, in collaborazione con Spring Agora Bergamo 2016 eliminano ogni dubbio, regalando alla città, grazie al render sviluppato dallo studio di architettura “SDN+F - Datei Nani architetti associati + Ferrari”, la grande scritta #Bergamo – proprio come ad Amsterdam - realizzata con materiali di riciclo, e dipinta di rosso per scelta dello stesso sindaco Giorgio Gori, dal Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Diego Armellini e il giovane falegname Mario Invernizzi.

Tutte le foto saranno pubblicate sulla pagina Facebook e sul sito internet de L’Eco di Bergamo.

È un contributo divertente, colorato, simbolo delle abili mani degli artigiani del territorio e della volontà dei ragazzi di AEGEE-Bergamo di lasciare letteralmente il segno. La scritta verrà inaugurata sabato 14 maggio alle ore 12 con la presenza del sindaco di Bergamo Giorgio Gori e dell’assessore Maria Carolina Marchesi, che taglieranno il nastro tricolore in Piazza Vittorio Veneto ufficializzando così il dono dei volontari alla comunità: «Spring Agora Bergamo sta per arrivare con i suoi Mille studenti -, commenta Paolo Ghisleni, coordinatore della manifestazione - con questa scritta vogliamo far vedere alla comunità che abbiamo lavorato anche per chi, la nostra bella città, la vive giorno per giorno. Rossa come le camicie dei garibaldini, simbolo di quei Mille che partirono, la fantastica scritta realizzata dai giovani artigiani viene oggi a riconferire al rosso il significato di Mille studenti stranieri che arrivano, e di una popolazione che li attende a braccia aperte».

Questa è una delle azioni che AEGEE-Bergamo sta portando avanti prima della Spring Agora Bergamo 2016; la scritta dei Giovani Artigiani verrà posizionata in una settimana simbolica, ovvero quella che inizierà, lunedì 9 maggio, con la Festa d’Europa, data internazionale che simboleggia tutto quello che AEGEE da sempre promuove: coesione sociale, integrazione e abbattimento delle barriere culturali.

Un altro grande connubio, quello tra AEGEE-Bergamo e i Giovani Artigiani di Bergamo, nato dalla collaborazione tra le due realtà che già a dicembre avevano inaugurato questa grande amicizia con AgoraPlane, l’aereoplanino intarsiato che tutt’oggi sta viaggiando di zaino in zaino tra le maggiori città d’Europa, e che tornerà a Bergamo il 18 maggio 2016.


© RIPRODUZIONE RISERVATA