Aggredito e ferito un capotreno Bergamo-Brescia, cancellate 3 corse

Aggredito e ferito un capotreno
Bergamo-Brescia, cancellate 3 corse

Nel pomeriggio di lunedì 6 giugno un’aggressione al personale di bordo ha costretto Trenord ad annullare tre corse fra Bergamo e Brescia.

A dare notizia dell’aggressione è stata la stessa Trenord, attraverso il proprio sito: «Il treno 4921 (Bergamo 15,07 - Brescia 16,06) – si legge nell’avviso – non sarà effettuato per un’aggressione subita dal personale di bordo». La mancata partenza del convoglio diretto a Brescia ha provocato anche l’annullamento della corsa lungo il percorso opposto, da Brescia a Bergamo: «Il treno 4930 (Brescia 18,31 - Bergamo 19,36) – scrive Trenord in un secondo post –oggi non sarà effettuato per un’aggressione al personale di bordo». E sempre a causa dell’aggressione è saltato anche il treno in partenza alle 18,07 da Bergamo, diretto sempre a Brescia con arrivo 19,07. A quanto si è potuto apprendere, l’operatore aggredito sarebbe un capotreno, accompagnato poi in ospedale in condizioni fortunatamente non preoccupanti. Sull’episodio indagano le forze dell’ordine.

Ecco il tweet rilanciato dal Comitato Pendolari Bergamaschi.

E qui l’avviso dell’annullamento del treno delle 18,07, cliccando sul link compare la notizia dell’aggressione.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 7 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA