Al Circolino gli spazi di Sant’Agata Via libera alla convenzione di 50 anni
Il Circolino d Città Alta

Al Circolino gli spazi di Sant’Agata
Via libera alla convenzione di 50 anni

Il via libera nella serata di lunedì 16 ottobre con un voto all’unanimità del consiglio comunale di Bergamo.

Dopo la delibera di Giunta è arrivata anche l’approvazione da parte del consiglio comunale. La convenzione che concede per i prossimi 50 anni alla cooperativa di Bergamo Alta l’utilizzo degli spazi (ampliati) di Sant’Agata è stata approvata all’unanimità nella seduta di martedì 16 ottobre. La convenzione non è solo un rinnovo agli storici inquilini, ma un passaggio fondamentale per poter restituire alla città parte del complesso di Sant’Agata. La Sovrintendenza sta facendo le sue osservazioni, ma i lavori potrebbero iniziare nel 2018 e chiudersi nel 2020.

Il Comune, infatti, ha già approvato il progetto preliminare presentato dal Circolino per il recupero dell’ex chiesa, un intervento che richiederà alla cooperativa uno sforzo di circa 3,5 milioni di euro (oggi la cooperativa usa solo parte del piano terra dell’edificio). Ma per far partire l’operazione era necessario stabilire le regole del gioco. Il progetto preliminare prevede di mantenere al piano terra il centro di aggregazione degli anziani e di ricavare al primo piano il ristorante e all’ultimo uno spazio civico multifunzionale di 300 metri quadri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA