Alla ricerca dei capolavori di Bergamo Concorso de «L’Eco», schede da venerdì

Alla ricerca dei capolavori di Bergamo
Concorso de «L’Eco», schede da venerdì

Torna il concorso a premi de L’Eco di Bergamo, «Alla ricerca dei capolavori nascosti». In palio buoni spesa e tre automobili. Bisogna dotarsi delle cartelle e raccogliere i bollini inseriti nel giornale. Si parte il 28/9 per gli abbonati e il 30 per tutti.

Dalla Valle Seriana, con le testimonianze artistiche di Clusone, alla Valle Brembana con il borgo di Cornello dei Tasso, scendendo fino a Crespi d’Adda con il suo villaggio operaio inserito nel patrimonio Unesco. Senza tralasciare i capolavori naturali, come le Cascate del Serio, Montisola e la valle del Serio. E ancora, i tantissimi monumenti, da San Tomé al museo Same. E infine, i tesori della cucina bergamasca, come il mais spinato o il Formai de Mut.

Sono alcune delle 63 meraviglie che saranno raccontate nella pagine de L’Eco dedicate «Alla ricerca dei capolavori nascosti»: il concorso a premi che quest’anno traccerà una mappa non solo del tesoro, ma anche con il tesoro, visto che come da tradizione il gioco metterà in palio tantissimi premi: in tutto 651 tra buoni spesa e autovetture. Ma sarà più che altro un itinerario che attraverserà l’autunno e la provincia, toccando tutti i posti e le località più caratteristiche, dalla montagna alla pianura, passando per i laghi e il capoluogo. E poiché verrà proposta una selezione dei tantissimi tesori orobici (63, tanti quante le pagine e le giornate in cui si svolgerà il concorso), per non dimenticarne nemmeno uno l’invito ai lettori è di inviare le proprie proposte all’indirizzo capolavorinascosti@ecodibergamo.it, così da integrare l’elenco con le segnalazioni.

Ovviamente ci sarà il tradizionale concorso, le cui modalità di partecipazione sono simili a quelle degli anni passati: i lettori dovranno «armarsi» delle immancabili cartelle numerate per la raccolta dei bollini, che troveranno nelle copie in edicola venerdì 30 settembre e domenica 2 ottobre (gli abbonati le troveranno già mercoledì 28 settembre). Da lunedì 3 ottobre, poi, verranno pubblicati i bollini fedeltà che dovranno essere raccolti e incollati ogni giorno fino al 4 dicembre. Già dal 3 ottobre i lettori potranno iniziare a vincere i premi quotidiani: se il numero della cartella, completa dei bollini pubblicati fino a quel momento, risulterà corrispondere a uno dei trenta numeri pubblicati quel giorno su L’Eco, i lettori dovranno telefonare al numero 035.386303 entro le ore 13 del giorno successivo alla pubblicazione del numero (entro le ore 13 del lunedì per i numeri pubblicati il sabato). I dodici concorrenti il cui numero di cartella risulterà situato più in alto nella colonna vinceranno i premi in palio: da lunedì a venerdì otto buoni spesa Le Due Torri Shopping Center del valore di 220 euro ciascuno e quattro buoni spesa del valore di 90 euro ciascuno da utilizzare al negozio Ottica MDM di Urgnano. Il sabato in palio ci saranno cinque buoni spesa da 440 euro sempre spendibili a Le Due Torri Shopping Center e sette buoni spesa da 70 euro Ottica MDM di Urgnano.

Il concorso proseguirà fino al 4 dicembre, a quel punto con le schede complete dei 63 bollini si potrà accedere anche all’estrazione finale dei superpremi, tre automobili Suzuki Baleno 1.2 Cool offerte dalla concessionaria Autorota di Bergamo. In questo caso, i partecipanti dovranno inviare entro il 15 dicembre le cartelle complete di tutti i bollini e i dati personali all’indirizzo «Alla ricerca dei capolavori nascosti - L’Eco di Bergamo - Viale Papa Giovanni XXIII, 118 - 24121 Bergamo» o consegnarle a mano allo stesso indirizzo oppure a Le Due Torri Shopping Center. L’estrazione dei premi finali e degli eventuali premi giornalieri non assegnati avverrà entro il 31 gennaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA