Arriva il torneo ma non ci sono i canestri Baskettari orobici in agitazione per il Pilo
Il campo del Pilo a Valtesse Bergamo è senza canestri

Arriva il torneo ma non ci sono i canestri
Baskettari orobici in agitazione per il Pilo

La protesta corre su Facebook:«Il Pilo è senza canestri» ma il Comune rassicura: «Presto i nuovi».

A poco più di un mese dall’inizio del «King Of The Pilo», la quarta edizione del torneo di streetball bergamasco, mancano i canestri nel campo di gioco di via Rosolino Pilo. Non è uno scherzo e a raccontarlo sono proprio gli appassionati di basket che in questi giorni sono arrivati al parco di Valtesse per allenarsi e hanno trovato una distesa di cemento vuota, più adatta a chi pratica rollerblade. Oltretutto quest’anno il torneo, che si svolgerà dalle 19 del 30 giugno alle 13 del primo luglio, sarà ancora più rinomato perché vanterà l’inserimento nella categoria Gold Fisb. «È uno dei tornei più importanti in Italia ed è davvero strano che a meno di 40 giorni dal via manchino entrambi i canestri per allenarsi», ammette Michele Zinesi, assiduo partecipante al torneo, unico Gold nella bergamasca. Senza canestri, la palla a spicchi serve a poco e a pubblicare su Facebook uno sfogo amaro, condiviso in poco tempo da decine di sportivi bergamaschi, è l’utente Giorgio Cagliostro Callioni.

L’assessore all’istruzione e allo sport Loredana Poli spiega che i lavori, iniziati giovedì scorso, «saranno più lunghi del previsto perché non assicureranno soltanto il posizionamento dei due canestri nuovi, ma anche la predisposizione del basamento, la segnatura a norma e il riempimento dell’avvallamento laterale per eliminare il dislivello». A breve il campo sarà pronto e messo a nuovo, ma sicuramente non entro questo weekend, come auspicato da alcuni fruitori.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 23 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA