Astino boom, l’estate si allunga Mostre e buon cibo fino ad ottobre
Il monastero di Astino (Foto by Zanchi)

Astino boom, l’estate si allunga
Mostre e buon cibo fino ad ottobre

Astino non chiude. Anzi, la stagione si allunga, per la prima volta, fino al 31 ottobre, quando scadranno le autorizzazioni per la somministrazione.

Il programma sarà densissimo, con mostre (sui fumetti e sul patrimonio dell’ex complesso vallombrosano), concerti, degustazioni di birre, vino e piatti con i prodotti della terra di Astino. La ricetta dunque non cambia. Solo la location per la somministrazione si sposta dalla grande terrazza alle cantine, sotto le antiche volte che ancora custodiscono le botti.

Dopo il boom (con numeri da capogiro) della scorsa estate, il successo è stato confermato: «Siamo soddisfatti di questa stagione, di valore sia dal punto di vista della ristorazione che degli eventi culturali» commenta il presidente della Fondazione Mia Fabio Bombardieri. Confermato anche il parcheggio .Nel frattempo si lavora all’accordo di programma per il futuro di Astino (la scuola di alta hotellerie) che dovrebbe essere chiuso entro marzo.


Due pagine su L’Eco di Bergamo in edicola il 4 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA