Auguri a tutti i papà bergamaschi! Foto e ricordi con L’Eco su Facebook

Auguri a tutti i papà bergamaschi!
Foto e ricordi con L’Eco su Facebook

Ci sono Asia e Gioele che abbracciano il loro papà e ridono a crepapelle, c’è il piccolo Teo che si fa immortalare nel lettone di casa vicino a papà Antonio che dorme profondamente. E poi c’è Cri, che manda una sua foto del 1966, vicina al padre, seduta sui gradini di casa. Una fotografia in bianco e nero, il formato è quello piccolo, e lei è bellissima con i suoi riccioli sormontati da un gran fiocco chiaro.

Sono alcune delle foto arrivate alla nostra redazione per festeggiare la Festa del Papà, un’iniziativa del nostro sito web ecodibergamo.it che ha proposto ai suoi lettori online di fare una sorpresa a tutti i papà bergamaschi. Da lunedì scorso, infatti, via mail e Facebook, è stato possibile inviare lo scatto del proprio padre: una galleria raccoglie tutte le immagini sulla pagina Fb de «L’Eco di Bergamo» (cliccate «Mi piace» per continuare a seguirci!) , ma anche sul sito web del nostro giornale. Il gran finale, ovviamente, è previsto per sabato, giornata di festeggiamenti, a questo punto anche virtuali.

Scatti in una carrellata che racconta la vita bergamasca e mostra, con delicatezza, il passare del tempo. Fotografie degli anni Sessanta e Settanta, look e acconciature che ora fan sorridere, tra una gita in montagna e un abbraccio sotto l’ombrellone.

Sono i bergamaschi che ci mettono la faccia e il cuore: sorrisi davanti a una torta di compleanno, linguacce sui sentieri delle nostre cime e messaggi anche per quei papà che non ci sono più, ma che molti figli vogliono ricordare anche attraverso le nostre pagine online. Le foto sono infatti arrivate tramite questo vasto mondo quale è Internet e anche grazie a WhatsApp, sempre più utilizzato: a dare manforte anche la collaborazione di Teo Mangione durante il suo programma mattutino “Colazione con Radio Alta” che ha invitato i suoi ascoltatori a inviare sempre più scatti: ne sono arrivati oltre un centinaio al giorno.

Intanto si può assaporare la galleria già online, tra papà al parco giochi con i loro figli, scatti ricordo sulle Mura, in gita a Selvino. Ci sono papà che oramai sono nonni, ultranovantenni, circondati da figlie nipoti; ci sono papà che accompagnano la figlia all’altare e sono più emozionati della futura sposina. Colpisce lo scatto di Alessandro Crippa con la figlia Alessandra, immortalati a Valbrembo davanti all’aereo «Alcione» costruito dal papà, mentre la foto di Vittorio e Gemma, rigorosamente in bianco e nero, risente degli anni che son passati, frammenti incollati e mai dimenticati.

Poi piacciono Eros e Asia che si abbracciano con tanto dell’inseparabile pupazzo della piccola, mentre Stefano e Angelo si fanno un selfie allo stadio, durante una partita dell’Atalanta, passione condivisa. Selfie, tantissimi selfie, e messaggi legati a questi colori sfuocati di foto di una vita di un tempo, immagini spiegazzate che fan tanto vintage se guardate vicine ai numerosi scatti digitali.

Con qualche collage, come quello di Sergio Rocchi, ora 57enne: insieme ai suoi gemelli, Marco e Andrea, 27 anni, è protagonista di uno scatto in cui ricostruisce il quadretto familiare del 1990. Emozionante, bellissimo, sullo stesso letto e con quel copriletto a fiori che sa tanto di famiglia e di ricordi. Infine il sorriso resta sulle labbra mentre si scorrono le immagini di neo-papà, emozionatissimi col pupo in braccio. Scatti ricordo, con lo zampino della mamma. Per quest’ultima la sorpresa onlinede L’Eco di Bergamo arriverà tra due mesi.


Leggi su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA