«Avviso dalla procura della Repubblica» Tutto falso, attenzione al virus truffa

«Avviso dalla procura della Repubblica»
Tutto falso, attenzione al virus truffa

«Procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario, inviata per la presentazione di persona sottoposta ad indagini art. 375 c.p.p.». È tornato ad imperversare nelle caselle mail di migliaia di persone il virus phishing che qualche mese fa ha creato non pochi problemi agli utenti italiani.

Clicchi sul link allegato alla mail dall’oggetto “Avviso Importante”, si scarica l’archivio ZIP che esegua il contenuto per poter criptare i documenti presenti sul PC e chiedere il pagamento di un riscatto. Il messaggio di posta elettronica prosegue con il seguente testo:

«La presente per comunicarle che il Suo patrimonio immobiliare, cosi come Il Stuo conto corrente bancario, verranno posti in arresto con l’accusa di mancato pagamento delle imposte e concorso il riciclaggio di denaro, ad effetto della causa 61802503

L’arresto entra in vigore dal 13.02.2017 Lei potrà prendere visione della causa 61802503 cliccando sul link In questo documento Lei ha la possibilità di trovare informazioni su come ricorrere in apello, il nominativo del giudice inquirente per la causa che La riguarda, la data e il luogo del dibattimento.

Nel caso in cui Lei non si presentasse al dibattimento, lo stesso avrà luogo anche in Sua assenza. In caso di sentenza di condanna, Le verrà confiscata ogni propietà e rischia una condanna fino a 15 anni di reclusione». Tutto falso, ovviamente. Fate attenzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA