Azione collettiva su Veneto Banca L’Unione consumatori lancia l’appello

Azione collettiva su Veneto Banca
L’Unione consumatori lancia l’appello

Azione civile collettiva dell’Unione Bergamasca Consumatori nei confronti di Banca popolare di Vicenza e Veneto banca.

Venti risparmiatori si sono rivolti all’associazione per ottenere il risarcimento del danno avuto a seguito della sottoscrizione delle azioni dei due istituti di credito, ma l’appello della presidente Paola Bianchi Cassina ai bergamaschi che si sono trovati nella stessa situazione è di farsi avanti: «È sacrosanto far valere i diritti di questi consumatori che in qualche modo sono stati raggirati».

Entrando nel merito della vicenda, che ha visto coinvolti risparmiatori di tutta Italia, spiega: «I clienti di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca che in passato hanno sottoscritto le azioni dei due istituti di credito, a distanza di un anno, hanno scoperto di aver perso quasi il 90% del proprio investimento. Il prezzo di vendita agli ignari clienti è stato stabilito dalle stesse banche che poi, dopo un’ispezione della Banca centrale europea, nel febbraio del 2015 hanno tagliato il prezzo». «Invito tutti i bergamaschi - aggiunge - a contattarci presentandosi nella sede di Via Tasso 82 a Bergamo o contattando il numero 035.242282». Tutti i dettagli su L’Eco di Bergamo in edicola il 10 ottobre.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 10 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA