Azzano nel mirino dei ladri  Furti con le famiglie presenti in casa

Azzano nel mirino dei ladri
Furti con le famiglie presenti in casa

Nelle villette ai confini con Bergamo e Stezzano. I malviventi hanno lasciato le impronte in un orto. Il sindaco: «La polizia locale aumenterà i controlli».

Azzano nel mirino dei ladri: almeno cinque tra furti e tentati furti in appartamento solo nello scorso weekend. Alcune villette del comune dell’hinterland, negli ultimi giorni, sono state prese d’assalto da malintenzionati: i ladri hanno compiuto incursioni in diverse abitazioni di via Leonardo da Vinci, via Buonarroti e via Carnovali, sempre tra le 18 e le 22. Si tratta per lo più di villette con giardino, situate all’inizio del paese e vicine ai campi che delimitano il confine con Bergamo e Stezzano. L’allarme si è subito diffuso tra i residenti della zona, che hanno provveduto ad avvertire le forze dell’ordine: molta la paura, anche perché i ladri hanno tentato i furti mentre alcune famiglie erano in casa. C’è chi ha immortalato le impronte lasciate dai «topi da appartamento» nel proprio orto, mentre altri residenti hanno segnalato di aver ritrovato l’abitazione sottosopra al rientro a casa.

Il sindaco Simona Pergreffi ha quindi deciso di correre ai ripari, promettendo che il pattugliamento del territorio verrà intensificato: «I furti stanno aumentando – ha spiegato il primo cittadino –. Per questo motivo ho dato preciso mandato alla Polizia locale di aumentare i controlli, specialmente nelle zone residenziali».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 8 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA