Bastano due sedie e un sorriso L’uomo che raccoglie storie d’amore
Salvino Sagone da Facebook

Bastano due sedie e un sorriso
L’uomo che raccoglie storie d’amore

Si chiama Saverio Salvone, musicista e poeta che raccoglie storie d’amore per strada (gratis).

«Ascolto storie d’amore. Gratis». La scritta campeggia su un cartello improvvisato che un uomo con barba e capelli bianchi e due occhialini rotondi che incorniciano un viso paffutello tiene tra le mani. Si chiama Salvino Sagone e sul suo profilo Facebook si descrive poeta e musicista. Lo potreste incontrare a Milano, seduto su una sedia ad aspettare che qualcuno si fermi per raccontargli la sua storia d’amore. Una sorta di confessionale improvvisato da strada, bastano due sedie, un sorriso, pazienza e voglia di ascoltare.

Salvino Sagone

Salvino Sagone
(Foto by Facebook)

Lui, che di amori da fiaba se ne intende. Dal 1977 sta con la stessa compagna, un grande amore nato la mattina del 1° settembre di quell’anno a Milano quando al primo appuntamento hanno deciso di fare la follia di andare a mangiare a Venezia. Da allora non si sono più separati. L’idea di mettersi per strada con quel cartello invece, non è stata sua, ma di un giovane uruguaiano, dice a Repubblica, che lo ha fatto per la prima volta in una piazza di Montevideo. «La gente ha così bisogno di interlocutori che si lascia coinvolgere in questa avventura. Non teme di essere giudicata, tradita, derisa: ciò che viene raccontato resta tra quelle due sedie». Ogni storia d’amore è un po' una fiaba e Salvino continua ad andare in giro con quel cartello e quelle due sedie. «Prima o poi passerò il testimone a qualcun altro. Fino ad allora, le mie orecchie e il mio cuore non ne avranno mai abbastanza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA