Battaglia dei cuscini a Bergamo– Video
Senza esclusione di (leggerissimi) colpi

Una lotta senza esclusione di colpi, anche se leggeri come una piuma. A decine, soprattutto giovani, si sono dati appuntamento sul Sentierone sabato 2 aprile per la «pillow fight», la battaglia dei cuscini che ormai sembra diventata una tradizione.

Battaglia dei cuscini a Bergamo– Video Senza esclusione di (leggerissimi) colpi

Le regole sono basilari: tutti in pigiama e tutti armati di cuscino. Si picchia “amichevolmente”, tutti contro tutti o divisi in squadre o come vi pare e piace. L’importante è non esagerare e ovviamente divertirsi. Nell’evento Facebook che ha preceduto l’iniziativa è stato diffuso anche un decalogo comportamentale: 1) No violenza gratuita, deve essere un divertimento!!

2) Solo cuscini morbidi (e nessun oggetto extra nei cuscini)

3) Picchiare amichevolmente a cuscinate

4) Non colpire chiunque senza un cuscino o con una macchina fotografica!!!!!

5) Non colpire nessuno con qualcosa di diverso da un cuscino

6) Togliere gli occhiali prima di iniziare

7) Preferibile no cuscini in piuma per non far troppo casino....preferibile.

8) Attendere il segnale di partenza così da partire tutti insieme!

9) Indossare il pigiama è altamente raccomandato

10) Pulire (portare sacchetti in caso di piume da raccogliere).

La battaglia non è andata in scena solo a Bergamo. In tutto il mondo migliaia di ragazzi e ragazze si sono presi a cuscinate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA