«Bella, intelligente e godibile» Il manifesto della Carrara diventa sessista

«Bella, intelligente e godibile»
Il manifesto della Carrara diventa sessista

«La pubblicità dell’ Accademia Carrara? Di cattivo gusto e sessista: rimuovetela» denuncia un consigliere della Lega.
Il manifesto della Carrara

Il manifesto della Carrara

La contessa Anastasia Spini è stata scelta come testimonial per l’Accademia Carrara. «Bella, intelligente e godibile» recita il claim che ammicca ai passanti lungo il Sentierone. «È una signora anziana ben vestita e inanellata, ma brutta poverina - riporta la consigliere Luisa Pecce, Lega Nord -. Le parole scelte non solo non sono di buon gusto, ma è una pubblicità sessista. Chiedo che quel cartello venga eliminato, la stessa richiesta sarà fatta dal Consiglio delle donne». Un ordine del giorno contro la pubblicità sessista era stato approvato proprio su spinta del Consiglio delle donne, ospitato a Palazzo Frizzoni per fare il bilancio dell’attività e per lanciare una petizione per l’ uguaglianza nel mondo dello sport (verrà allestito uno stand davanti a Palazzo Frizzoni per raccogliere firme).


© RIPRODUZIONE RISERVATA