Benemerenze e medaglie d’oro Ecco i dodici premiati del Comune

Benemerenze e medaglie d’oro
Ecco i dodici premiati del Comune

Ecco la lista delle benemerenze e delle medaglie d’oro che il Comune di Bergamo consegnerà il 18 dicembre nella splendida cornice del Teatro Sociale.

Benemerenze 2015

ASSOCIAZIONE NOI INSIEME PER I DIABETICI INSULINODIPENDENTI - Onlus che rappresenta un importante sostegno e confronto per i pazienti affetti da diabete di tipo 1, la forma di tale patologia più diffusa tra i bambini. L’Associazione, che svolge attività di volontariato anche presso l’ospedale di Bergamo, fa parte della Federazione nazionale Diabete Giovanile e svolge un’attività didattica di valido supporto.

ROBERTO SPAGNOLO - Dedito alla professione, ma soprattutto alla promozione della cultura architettonica e del territorio, nell’insegnamento e nell’impegno civico. In passato membro della commissione di esperti della Regione Lombardia per la «Tutela delle bellezze paesistiche e naturali» e del Comitato direttivo Ancsa. A Bergamo, tra le altre attività, è stato ideatore e co-direttore dei Seminari Internazionali di Progettazione Architettonica e Urbana, e presidente del Centro Culturale Progetto dal 2002 al 2015. Inoltre è stato autore di numerosi scritti e di altrettanti concorsi di progettazione nazionali e internazionali.

Roberto Spagnolo

Roberto Spagnolo

VOLONTARI PROGETTO EXTRASCUOLA - Le 24 realtà a sostegno dei giovani studenti, denominate Spazi Extrascuola, rappresentano una vera e propria esperienza di comunità che avvicina le generazioni. Svolge attività volontarie di elevato valore umano che rispondono agli obiettivi di città inclusiva.

MARINO LAZZARINI - Imprenditore del settore dolciario, da 11 anni presidente del club amici dell’Atalanta. Tra le numerose iniziative, è l’ideatore e l’anima della Camminata nerazzurra, che con i suoi 12.000 partecipanti rappresenta dal 2007 la più importante e popolare corsa non competitiva della bergamasca. Circa 450.000 euro sono stati donati dal club Amici a organizzazioni ed enti del territorio grazie a questa iniziativa.

Marino Lazzarini

Marino Lazzarini

GIULIA MARTINELLI - Ha contribuito con azione generosa e incisiva alla ricerca del buon vivere per la città tutta e in particolare per la zona di via Quarenghi, collaborando con le istituzioni cittadine e favorendo il dialogo.

SBS-SPECIAL BERGAMO SPORT - Associazione senza scopo di lucro attiva sul territorio da oltre 10 anni collabora con l’USC Medicina Fisica e Riabilitazione di Mozzo e promuove il reinserimento sociale completo di persone affette da disabilità motoria attraverso lo sport.

RINA AGLIARDI - Esempio di dedizione, tenacia e forza di volontà senza pari: l’insegnante Pierina Agliardi, detta Rina, ha fatto del volontariato e dell’attenzione alla persona il suo stile di vita. Nata a Boccaleone nel 1915, durante la II Guerra Mondiale ricoprì l’incarico di “Vigilatrice” per accogliere e assistere i bambini provenienti dalla Libia. Ha insegnato presso le scuole della provincia e ha offerto la sua collaborazione alla Parrocchia e alla cittadinanza. Ha dato lezioni nelle diverse associazioni della diocesi, è stata catechista dal 1925, ha collaborato con numerosi enti, è stata presidente della Gioventù Femminile di Azione Cattolica Italiana ed è sempre stata un punto di riferimento per le famiglie del quartiere di Boccaleone dove vive da 100 anni.

LAVORATORI E LAVORATRICI ITALCEMENTI - I lavoratori e le lavoratrici del gruppo Italcementi, società fondata nel 1864 e avente sede a Bergamo, hanno dato un contributo decisivo allo sviluppo di una delle maggiori realtà industriali italiane a livello internazionale, fra le prime dieci società italiane, quotata alla Borsa Italiana, inserita nell’indice S&P/MIB e nel Dow Jones Sustainability Index. A Bergamo, Italcementi è una delle più importanti realtà produttive: i 680 dipendenti impiegati in città dalle diverse società del gruppo costituiscono, insieme a coloro che li hanno preceduti in 151 anni di storia dell’azienda, un insieme di professionalità e competenze, che eleva il prestigio di Bergamo a livello internazionale. I lavoratori e le lavoratrici di Italcementi rappresentano, altresì, un patrimonio del sistema economico e sociale cittadino che, nella prospettiva dell’acquisizione da parte del Gruppo Heidelberg Cement, va salvaguardato e valorizzato anche per il futuro.

PAOLO ARZANO - Giornalista che ha partecipato attivamente alla vita culturale della città di Bergamo ricoprendo, tra l’altro, la carica di addetto stampa del Sindaco di Bergamo Gian Pietro Galizzi. Appassionato di calcio e di jazz. Protagonista della vita musicale cittadina, ha sostenuto attivamente la nascita del festival «Bergamo Jazz», di cui è stato Direttore Artistico dal 2001 al 2005.

Paolo Arzano

Paolo Arzano

MARTINA CAIRONI - Atleta paralimpica italiana, campionessa paralimpica a Londra 2012 nei 100 metri piani, medaglia d’oro nel salto in lungo categoria T42, primatista del mondo sui 100 metri piani. Martina ha trovato la forza di ricominciare in seguito all’incidente nel quale venne travolta da un’auto pirata.

Martina Caironi

Martina Caironi

Medaglie d’Oro 2015

MARIO SCAGLIA - Imprenditore e noto collezionista lombardo, dirige l’azienda di famiglia, la Scaglia Indeva Spa, che con oltre 700 dipendenti è leader mondiale della fornitura di macchine e sistemi per la movimentazione dei carichi in impianti industriali. Nel 2013 è stato insignito del Cavalierato del Lavoro dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Appassionato d’arte, ha formato una raccolta d’arte antica molto importante. Si caratterizza per l’impegno continuo nella vita culturale e sociale del territorio bergamasco. Sindaco di Brembilla, presidente dell’Accademia Carrara dal 1982 al 1999 e poi della Gamec dal 1999 al 2014.

Mario Scaglia

Mario Scaglia

CESVI - Celebrato da pochi giorni il trentesimo anniversario dalla fondazione, Cesvi è una ONG laica bergamasca membro consultivo del Consiglio Sociale delle Nazioni Unite. Attraverso programmi di cooperazione e sviluppo in oltre 30 paesi, Cesvi proietta nel mondo lo spirito di solidarietà e generosità bergamasco: le opere di aiuto umanitario promosse si fondano sulla valorizzazione delle risorse locali e su uno sguardo globale allo sviluppo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA