Bergamasca, 32 mila rischio frane  e allagamenti: su L’Eco la mappa

Bergamasca, 32 mila rischio frane
e allagamenti: su L’Eco la mappa

Uno studio dice che i bergamaschi residenti in aree «a pericolosità frana elevata o molto elevata» sono 9.548, quelli che abitano in zone «a pericolosità idraulica elevata» sono 23.002.

Si staccano i massi, s’ingrossano i fiumi, spaventa il fango. La fragilità del territorio preoccupa anche la Bergamasca e il livello di guardia deve essere mantenuto alto. Il 12,2% della Bergamasca è «a pericolosità frana elevata o molto elevata», 36 comuni (su 243) sorgono in quelle aree dove il rischio di uno smottamento è il più alto. E poi ci sono i corsi d’acqua che possono diventare calamità: il 4,1% del territorio orobico è classificato «a pericolosità idraulica elevata».

Uno studio dice che i bergamaschi residenti in aree «a pericolosità frana elevata o molto elevata» sono 9.548, quelli che abitano in zone «a pericolosità idraulica elevata» sono 23.002.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 23 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA