Bergamaschi dispersi sugli appennini Ritrovati grazie a Whatsapp

Bergamaschi dispersi sugli appennini
Ritrovati grazie a Whatsapp

Coppia di 32enni diretta al lago Bino, nel Piacentino, finisce a Parma: due ore di ricerche, e poi attraverso l’applicazione il soccorso alpino li ha ricondotti all’auto.

Si sono persi nei boschi del Piacentino, ma nel giro di due ore gli uomini del Soccorso alpino li hanno ritrovati e riportati alla loro auto. Disavventura per una coppia di conviventi di 32 anni di Calcio, che sabato sera si sono trovati in difficoltà nella zona al confine tra le province di Parma e Piacenza, non distante dal Passo delle Pianazze, tra i comuni di Bardi e Ferriere.

I due escursionisti hanno perso l’orientamento: avevano solo una guida della zona e invece di arrivare a destinazione hanno camminato in direzione del comune di Bardi, in provincia di Parma. Le difficoltà sono aumentate con l’arrivo del buio, che ha colto alla sprovvista i due giovani, dotati solo della torcia del telefono cellulare. Mentre i soccorritori si avvicinavano, i due escursionisti sono stati raggiunti telefonicamente da un operatore del Soccorso alpino esperto della zona che - grazie anche all’utilizzo dell’applicazione di messaggistica istantanea Whatsapp – li ha guidati verso una strada carrozzabile.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 18 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA