Bergamaschi golosi di gelato Ben 280 le gelaterie artigianali

Bergamaschi golosi di gelato
Ben 280 le gelaterie artigianali

l comparto a Bergamo cresciuto del 10% in 3 anni. Nel 2016 la produzione ha toccato le 5 .500 tonnellate. «I piccoli laboratori soffrono la concorrenza delle catene».

In provincia di Bergamo il comparto è cresciuto del 10% in circa in 3 anni. Nel 2016 le 280 gelaterie presenti sul territorio (compresi bar e pasticcerie con laboratori) hanno prodotto 5 mila e 500 tonnellate di gelato. Una produzione che impiega 1.100 addetti e che, nel 2016, ha generato un volume di affari pari a 73 milioni di euro. Il fatturato cresce meno della produzione, «perché il costo del gelato non si muove di un euro, è come il caffè (il prezzo al kg va dai 10 ai 18 euro, ndr)» sottolinea Massimo Bosio, presidente del Gruppo gelatieri bergamaschi Ascom. Che spiega come i laboratori artigianali debbano combattere contro la proposta accattivante delle grosse catene: «C’è competizione perché hanno una grande capacità di comunicazione, mentre l’artigiano è focalizzato al 100% sul prodotto e a volte non ha la stessa sensibilità “comunicativa” - rimarca Bosio -. Il consumatore è attento ma a volte si lascia coinvolgere dalle proposte comunicate nel modo giusto. Su questo aspetto stiamo migliorando, tenendo sempre l’attenzione sulla qualità».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 12 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA