Bergamo, 52 nuovi casi: più che a Milano
Ricoverati in terapia intensiva sotto i 100

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana fa il punto sui casi di coronavirus: «Dai dati di oggi emerge che siamo scesi sotto quota 100 posti letto in terapia intensiva e continua ad aumentare il numero dei guariti».

Bergamo, 52 nuovi casi: più che a Milano Ricoverati in terapia intensiva sotto i 100

«Dai dati di oggi emerge che siamo scesi sotto quota 100 posti letto in terapia intensiva e continua ad aumentare il numero dei guariti. Una bella notizia che ci deve spingere a guardare con fiducia al futuro, senza mai abbassare la guardia». Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commenta così i dati relativi alla situazione del Coronavirus in Lombardia nella giornata di martedì 9 giugno. Nel dettaglio, sono 9.848 i tamponi effettuati, con un calo di 1.022 positivi. I nuovi casi positivi sono 192 (1,9% rapporto con i tamponi giornalieri). Guariti/dimessi sono 1.199 per un totale complessivo di 55.967. In terapia intensiva sono ricoverate 96 persone, 11 in meno di ieri. I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.660. 15 i decessi (totale 16.317). In Bergamasca si è registrato ancora un decesso per coronavirus: i morti, per i dati ufficiali, hanno raggiunto quota 3.098.

Supera i 50 il numero di nuovi positivi registrati a Bergamo (52) per un totale di 13.661, mentre a Milano sono 46 i nuovi positivi per un totale di 23.483 casi; di questi 17 sono i contagi a Milano città. A Brescia i positivi sono stati 24, a Varese 14, a Como 11 e meno di dieci in tutte le altre Province.

© RIPRODUZIONE RISERVATA