Bergamo, abitanti ancora in crescita Superata la soglia storica dei 120 mila

Bergamo, abitanti ancora in crescita
Superata la soglia storica dei 120 mila

Pronte le statistiche demografiche del Comune: nel 2016, 964 residenti in più
Anche le culle sono tornate a riempirsi: 874 i bimbi nati, 68 in più del 2015

Bergamo torna sopra la soglia storica dei 120 mila abitanti. I dati demografici (elaborati dall’Ufficio statistica e Istat di Palafrizzoni e on line sul sito del Comune) hanno per il terzo anno consecutivo il segno positivo: + 8,1 per cento di abitanti nel 2016, 964 in più. Siamo a quota 120.518 residenti (63.915 donne, 56.603 uomini), eravamo 119.554 nel 2015, 119.144 nel 2014, 119.049 nel 2013.La metà dei nuovi residenti si è trasferita da altri comuni, bergamaschi e non solo, scegliendo di vivere a Bergamo. A dimostrazione che qualcosa è cambiato rispetto al passato: i prezzi delle case sono più appetibili anche per le giovani coppie e la città è vista come più «accogliente» e vivibile, con più opportunità e servizi.

Anche le culle sono tornate a riempirsi: sono 874 i bimbi nati nel 2016 (456 maschi, 418 femmine) residenti in città, 68 in più del 2015, l’annus horribilis con soli 806 bambini nati: un dato preoccupante perché mai si era arrivati così in basso negli ultimi 26 anni. Ora l’incremento di nascite fa ben sperare, anche se siamo ben lontani dagli anni in cui la città viaggiava stabilmente sopra i mille nati. E questo non può sorprendere perché l’andamento delle nascite rispecchia la fotografia (allarmante) di un Paese che non fa più figli o ne fa meno che in passato.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 21 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA