Bergamo apre il bando per cinque spazi estivi: priorità alle attività senza dehors
Parco Goisis, lo spazio estivo dell’anno scorso

Bergamo apre il bando per cinque spazi estivi: priorità alle attività senza dehors

Online da venerdì 7 maggio il bando che il Comune di Bergamo ha istruito per l’assegnazione di cinque diverse aree della città ad attività di ristorazione della città. Dall’11 giugno al 30 settembre, ecco dove.

In questo anno particolare proprio non si possono considerare i tradizionali spazi estivi a cui siamo abituati in città, ma saranno invece luoghi dove potersi sedere a bere e mangiare qualcosa all’aperto, necessariamente e obbligatoriamente al tavolo, con un sottofondo musicale e che, soprattutto, verranno assegnati prioritariamente ai bar e ristoranti che non possono lavorare all’aperto: è online dal pomeriggio di venerdì 7 maggio il bando che il Comune di Bergamo ha istruito per l’assegnazione di cinque diverse aree della città ad attività di ristorazione della città.

Spazi che, soprattutto, saranno assegnati con «titolo di premialità alle domande che perverranno da soggetti che nelle vicinanze dei loro esercizi non dispongono di spazi pubblici potenzialmente utili per la ristorazione o la somministrazione nonché le domande presentate in forma associata».

Il tutto, semmai dovesse essere convertito il Decreto Legge in discussione in questi giorni, senza alcun versamento del canone di occupazione suolo pubblico, che sarebbe infatti scontato integralmente per decisione del Governo fino al prossimo 31 dicembre.

I luoghi individuati dal Comune di Bergamo, per il periodo dall’11 giugno al 30 settembre 2021, saranno:

- Parco di sant’Agostino,

- Piazza Vecchia – spazio antistante l’ex Taverna Colleoni,

- Parco della Trucca,

- Area esterna parco Goisis,

- Parco Brigate Alpine (via Quasimodo)

Differenti gli orari di chiusura degli spazi, compatibilmente con le disposizioni vigenti del cosiddetto coprifuoco: mentre piazza Vecchia e il Parco Brigate Alpini chiuderanno i battenti a mezzanotte, il parco di Sant’Agostino rimarrà aperto fino all’una e, infine, parco Goisis e parco della Trucca, nei fine settimana, fino alle due.

I soggetti interessati potranno inviare la documentazione richiesta dal bando entro e non oltre il 24 maggio 2021: si delinea così un altro pezzo del piano di somministrazione all’aperto per l’estate 2021, dopo la semplificazione delle richieste per la collocazione di un dehor in città, l’individuazione di almeno 20 luoghi nei quali prevedere l’installazione di tavoli e sedie, il rinvio della TARI e il lavoro sulla gratuità dell’occupazione del suolo pubblico.

Tutte le info qui: https://www.comune.bergamo.it/node/343245


© RIPRODUZIONE RISERVATA