Bergamo chiede «verità per Regeni» Striscione issato alla biblioteca Tiraboschi
Lo striscione alla biblioteca Tiraboschi

Bergamo chiede «verità per Regeni»
Striscione issato alla biblioteca Tiraboschi

«Verità per Giulio Regeni». Uno striscione con questa scritta è stato issato alla biblioteca Tiraboschi per chiedere di fare luce sul caso del ricercatore e dottorando italiano scomparso dalla capitale dell’Egitto il 25 gennaio e trovato morto il 3 febbraio 2016.

La proposta di issare la scritta su un edificio pubblico è stata presentata dal capogruppo di Sel Luciano Ongaro e votata all’unanimità dal Consiglio comunale. La delibera è stata inviata ai presidenti di Camera e Senato e a tutti i Consigli comunali d’Italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA