Bergamo, intervento degli artificieri La bomba a mano ritrovata era innocua
Carabinieri e polizia in via don Luigi Palazzolo a Bergamo a seguito del ritrovamento dell’ordigno bellico (Foto by Yuri Colleoni)

Bergamo, intervento degli artificieri
La bomba a mano ritrovata era innocua

Verso le 20 di mercoledì 4 gennaio è stata chiusa via Palazzolo a Bergamo per il ritrovamento di un ordigno bellico in un negozio. La via è stata chiusa in attesa dell’arrivo degli artificieri. Alle 21.30 allarme cessato. La bomba a mano era priva di polvere da sparo.

Verso le 20 di mercoledì 4 gennaio via Palazzolo a Bergamo è stata chiusa da via Quarenghi fino a via Calvi perchè all’interno di un negozio di parrucchiere etnico al civico 12 è stato trovato una vecchia bomba a mano inesplosa. Sembrerebbe che i nuovi proprietari dell’attività commerciale abbiano trovato l’oggetto insieme ad altri lasciati dai precedenti proprietari. La zona è stata subito messa in sicurezza anche se non c’è nessun allarme tra le forze dell’ordine che ora sono in attesa dell’arrivo degli artificieri. Sul posto i Carabinieri e la Polizia. Dopo l’intervento degli artificieri l’allarme è cessato. La bomba era priva di polvere da sparo. La via è stata riaperta intorno alle 21.30.

Il negozio dove è stato trovato l’ordigno bellico

Il negozio dove è stato trovato l’ordigno bellico
(Foto by Yuri Colleoni)


(Foto by Yuri Colleoni)


© RIPRODUZIONE RISERVATA