Bergamo dedica una via a Borsellino All’intitolazione  il ministro Orlando
Davanti Giovanni Falcone e appena dietro paolo Borsellino

Bergamo dedica una via a Borsellino
All’intitolazione il ministro Orlando

Sabato 2 dicembre si svolgerà la cerimonia di intitolazione di una via alla memoria del giudice Paolo Borsellino, martire di mafia.

Sabato 2 dicembre il Comune di Bergamo ha deciso di intitolare una via a Paolo Borsellino, indimenticato giudice anti-mafia ucciso da una bomba nella strage di Via d’Amelio a Palermo il 19 luglio del 1992. Pochi mesi prima, il 23 maggio, vittima di Cosa Nostra era stato il collega e amico Giovanni Falcone morto insieme a tre uomini della scorta nella strage di Capaci.

Alla cerimonia di intitolazione che si terrà alle 14.45, oltre al sindaco Giorgo Gori, sarà presente anche il ministro della Giustizia Andrea Orlando. L’appuntamento è fissato all’incrocio tra via Ghislandi e via Bronzetti, dove dopo la realizzazione del rondò è stata creata un nuovo tratto di strada che collega la via principale a una serie di capannoni commerciali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA