Bergamo, fermato alle 3 di notte in centro  Era ai domiciliari, dà false generalità: preso

Bergamo, fermato alle 3 di notte in centro
Era ai domiciliari, dà false generalità: preso

Un uomo di 46 anni è stato arrestato per evasione dagli arresti domiciliari e per aver fornito false generalità al momento del controllo.

Nella notte tra domenica 24 e lunedì 25 gennaio i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Bergamo hanno arrestato un uomo di 46 anni, originario della provincia di Bergamo, per evasione dagli arresti domiciliari e per aver fornito false generalità al momento del controllo. L’uomo, alla guida di un’utilitaria, è stato notato dai Carabinieri mentre, alle 3 di notte, circolava nel centro di Bergamo insieme ad un’altra persona. Sottoposti a controllo, i due hanno dichiarato di essere sprovvisti di documenti e, pertanto, invitati a fornire le proprie generalità e a compilare la prevista autocertificazione. Su quest’ultima però, il guidatore ha fornito dei dati che, a seguito di alcuni accertamenti incrociati fatti dai due carabinieri, sono risultate non veritieri. L’uomo è risultato essere inoltre sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari nella propria abitazione ad Almenno San Salvatore. Pertanto, condotto in caserma, e compiute ulteriori verifiche, il fermato è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di evasione e false attestazioni a Pubblico Ufficiale, in attesa del giudizio direttissimo davanti al Tribunale di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA