Bergamo, il 2020 inizia con l’allerta smog Pm10 sopra il limite: al via le limitazioni

Bergamo, il 2020 inizia con l’allerta smog
Pm10 sopra il limite: al via le limitazioni

Da venerdì 3 gennaio scattano le limitazioni temporanee di primo livello alla circolazione dei veicoli e al riscaldamento.

Per diversi giorni consecutivi il livello di Pm10 nell’aria a Bergamo è rimasto superiore al limite consentito. È per questo che il Comune di Bergamo, da venerdì 3 gennaio, attiverà le limitazioni temporanee di 1° livello alla circolazione dei veicoli e al riscaldamento, come informa sul sito di Bergamo respira.

Le limitazioni temporanee di 1° livello alla circolazione dei veicoli e al riscaldamento si attivano dopo quattro giorni consecutivi di superamento del limite di 50 μg/m3 di Pm10 . Oltre alle limitazioni già attive fino al 31 marzo 2020 per contenere l’inquinamento dell’aria e che riguardano sia il riscaldamento domestico sia la circolazione di veicoli, si attivano ora le limitazioni temporanee di primo livello che consistono nello stop ai veicoli a benzina euro 0 (da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 19.30) e diesel euro 0-1-2-3 (da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 19.30 e sabato e domenica dalle 8.30 alle 18.30), diesel euro 4 (tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.30); per i veicoli commerciali stop agli euro 0-1-2-3 (da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 19.30 e sabato e domenica dalle 8.30 alle 18.30) e ai motocicli e ciclomotori euro 1 (da lunedì a venerdì escluse le festività dalle 7.30 alle 19.30). Tutte le informazioni sono consultabili sul sito di Bergamo respira (www.bergamorespira.it).

Il Comune di Bergamo è impegnato nella diffusione di dati e informazioni riguardanti l’inquinamento atmosferico ed effettua controlli sul rispetto delle limitazioni. Bergamorespira è un’iniziativa per informare i cittadini sull’importanza della qualità dell’aria per la nostra salute e l’ambiente. Su questo portale si possono controllare le previsioni sulla qualità dell’aria, capire quali limitazioni al traffico e al riscaldamento sono in vigore e ricevere consigli su come limitare l’inquinamento e salvaguardare la tua salute.


© RIPRODUZIONE RISERVATA