Bergamo, rubano bici a una disabile La trova un vicino. Non è la prima volta

Bergamo, rubano bici a una disabile
La trova un vicino. Non è la prima volta

Gliel’avevano già rubata nel 2006 e ancora un volta un ladro si è accanito sulla bicicletta di una donna disabile che, per spostarsi, usa proprio questa due ruote di colore giallo con la particolarità del manubrio alto e modificato.

Il furto si è verificato sabato pomeriggio intorno alle 13: la bici le è stata rubata all’altezza della stazione San Fermo della linea Teb della Valle Seriana.

Una bici molto particolare dato il manubrio rialzato per agevolare la disabile e che per lei ha una funzione molto importante: le permette di muoversi per la città.Con una bella notizia: domenica mattina un vicino di casa l’ha notata in un cespuglio, a Torre Boldone, e ha subito avvisato la proprietaria.

Anche dieci anni fa la bici rubata in via Pitentino era stata rintracciata ad Almenno San Salvatore: la donna aveva lanciato un appello per chiedere di essere aiutata perché quello era un mezzo indispensabile per i suoi spostamenti. La bici, dotata di manubrio e freni modificati per consentire alla donna di guidarla, è stata notata in via Primo Maggio, da un conoscente della proprietaria, che ha avvertito i carabinieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA