Bergamo si colora d’arancio - foto/video Oltre 5 mila persone alla Millegradini
La Millegradini (Foto by (foto Bedolis))

Bergamo si colora d’arancio - foto/video
Oltre 5 mila persone alla Millegradini

Il sole ha accompagnato oltre 5 mila persone alla Millegradini che ha colorato Bergamo in questa domenica 18 settembre.

Un’onda color aragosta sta invadendo la città. A comporla i partecipanti alla Millegradini che sono partiti alle 9 dalla sede de «L’Eco di Bergamo» col sindaco Giorgio Gori in testa: «Bergamo risponde sempre in modo incredibile: quest’anno siamo ancora di più dell’edizione precedente. La Millegradini è un’occasione per conoscere la città e vorrei ringraziare pubblicamente chi lavora per questa manifestazione».

Il color aragosta è determinato dalla tinta della maglietta di questa sesta edizione. Tre i percorsi a disposizione da 10; 13.5 e 16 chilometri con l’aggiunta della Bergamo City Trail, l’agonistica Fidal che alla prima edizione ha già ottenuto un grande successo di partecipanti.

L’arrivo è previsto alla Boccola, lungo il percorso si attraversano alcuni luoghi storici e culturali prestigiosi di città bassa e città alta rimasti aperti per l’occasione. L’entusiasmo e la voglia di visitare la città facendo attività fisica sono i due classici ingredienti che rendono unica questa manifestazione.

Due i percorsi «tradizionali» quindi: quello amatoriale (13,5 km) e quello turistico (10 km) a misura di chi intende soffermarsi maggiorante sui luoghi artistici e culturali. La novità sul fronte agonistico è stata offerta dal Bergamo City Trail: un tracciato impegnativo, 16 chilometri e un dislivello positivo di 800 metri, sul quale nelle scorse edizioni si era cimentato anche l’atleta Marco Zanchi. «Quest’anno – ha spiegato Virgilio Barcella – i partecipanti si affronteranno a coppie e un risultato è già stato ottenuto: grazie alla collaborazione della Fidal la gara è stata inserita nel calendario della stessa federazione».

Infine la Zerogradini, percorso sociale assistito di 19 tappe che, con l’aiuto di volontari e di un servizio navetta, garantirà la partecipazione anche a chi ha difficoltà motorie.

L’appuntamento è stato di fronte alla sede de L’Eco di Bergamo (che è media partner assieme a Orobie) dalle 7,30. I primi a partire saranno gli agonisti, quindi, dalle, 9 toccherà a tutti gli altri che continueranno a colorare Bergamo per tutta la giornata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA