Bergamo, tantissime le case vuote Sempre più senzatetto: italiani e donne

Bergamo, tantissime le case vuote
Sempre più senzatetto: italiani e donne

Mentre in città sono sempre più gli appartamenti vuoti, perché i proprietari hanno paura di ritrovarsi con inquilini inaffidabili, si scopre che fra i senzatetto sono in aumento gli italiani.

In particolare si è notato un incremento di giovani donne, alcune delle quali appena maggiorenni, spesso già con problemi di dipendenze. È quanto emerge dalle parole di chi, ogni giorno, offre aiuto ai senzatetto nella Bergamasca.

Dove l’aumento degli italiani spesso deriva dall’incertezza lavorativa, o da situazioni di crisi nelle relazioni familiari, o proprio da problemi di dipendenza.

I dati numerici dello studio promosso dalla Caritas e svolto dall’Università di Bergamo analizzando la situazione da settembre 2012 a ottobre 2013 . Come si legge nella relazione, i senza fissa dimora iscritti nell’anagrafe di Bergamo erano 61 (tutti italiani), e altri 161 (tra cui anche stranieri) negli altri Comuni.

Il direttore della Caritas diocesana don Claudio Visconti ha rilevato che, rispetto a dieci anni fa, il numero dei senzatetto è aumentato. Anche perché si contano più persone escluse dal mercato del lavoro. Pure l’immigrazione (non recente) ha inciso.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 16 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA