Bimba  denutrita muore a Novara Genitori spariti, ricerche a Bergamo

Bimba denutrita muore a Novara
Genitori spariti, ricerche a Bergamo

Ricerche tra Brescia e Bergamo per rintracciare i genitori della bambina marocchina morta all’ospedale Maggiore di Novara perché malnutrita e disidratata. L’unica certezza è che al momento dell’arrivo in ospedale avrebbero detto ai medici di vivere appunto tra la nostra provincia e il Bresciano, senza un domicilio fisso.

Dal giorno del ricovero i medici piemontesi non hanno avuto più contatti né con il padre né con la madre, che ora gli agenti su mandato della Procura stanno cercando tra Brescia e Bergamo. La bambina, 5 anni appena compiuti, era stata portata in ospedale perché non era stata bene mentre viaggiava in treno da Brescia a Torino: i medici del pronto soccorso pediatrico dell’ospedale Maggiore di Novara si erano subito accorti che le condizioni erano disperate. Era completamente disidratata, con valori di elettroliti definiti «neanche compatibili con la vita».

Così, malgrado l’attenzione e le cure immediate in reparto, la piccola è morta poche ore dopo il ricovero, lasciata in ospedale dai suoi genitori. Adesso padre e madre sono ricercati dalla polizia per poter essere ascoltati dalla procura di Novara che ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per malnutrizione e una ipotesi di omicidio colposo.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 24 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA