Boccata d’ossigeno per i Vigili del Fuoco La Regione stanzia 500mila euro

Boccata d’ossigeno per i Vigili del Fuoco
La Regione stanzia 500mila euro

La Regione Lombardia ha stanziato 500mila euro per migliorare le condizioni operative del personale dei distaccamenti volontari dei Vigili del Fuoco anche per quelli bergamaschi di Gazzaniga, Lovere, Romano di Lombardia e Treviglio.

Più fondi per migliorare le condizioni operative del personale dei distaccamenti volontari dei Vigili del Fuoco della Lombardia, 1600 uomini dislocati in 70 caserme, tra cui quelli bergamaschi di Gazzaniga, Lovere, Romano di Lombardia e Treviglio. La decisione è stata presa dalla Commissione Bilancio (presieduta da Marco Tizzoni, Lista Maroni) che ha approvato la norma finanziaria (relatore Antonello Formenti, Lega Nord), predisposta dall’Assessorato, che ha portato a 500 mila euro (contro i 100 mila iniziali) i fondi destinati al potenziamento delle dotazioni tecniche per l’anno 2017 previsti nel progetto di legge per il sostegno e la valorizzazione del personale volontario dei Vigili del Fuoco approvato la scorsa settimana dalla Commissione Ambiente e Protezione civile. La Commissione Bilancio ha poi confermato i fondi destinati alle attività di formazione, che per l’anno 2017 sono fissati in 150 mila euro.

Soddisfazione è stata espressa in Commissione dal Vice Presidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti (Lega Nord), che ha dopo avere evidenziato ha sottolineato come l’aumento delle risorse di ben 400 mila euro rappresenta un «segnale importante nei confronti delle centinaia di persone che garantiscono un servizio imprescindibile nella gestione delle situazioni emergenziali per la difesa delle nostre comunità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA