«Bocia», nuova denuncia per violazione della misura

«Bocia», nuova denuncia
per violazione della misura

È stato visto e filmato mentre, nel corso della presentazione dell’Atalanta: ha il divieto di partecipare a riunioni pubbliche.

Nuova denuncia nei confronti del leader della Curva Nord, Claudio «Bocia» Galimberti. Nei giorni scorsi la Digos di Bergamo lo ha indagato per violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale, misura a cui è sottoposto dal febbraio di quest’anno. Il 10 luglio, infatti, il Bocia è stato visto e filmato mentre, nel corso della presentazione dell’Atalanta, guidava il coro della tifoseria nerazzurra. Galimberti ha l’obbligo di essere in casa dalle 22 alle 6 e il divieto di partecipare a riunioni pubbliche, da qui la denuncia.

Ad aprile, dopo aver partecipato all’incontro tra capi ultras e politici in Senato, era stato denunciato dalla Digos di Roma per lo stesso motivo. Non per aver partecipato all’incontro con i parlamentari ma per il fatto che poi, all’esterno, diversi ultrà (oltre alla delegazione entrata a Palazzo Madama c’era una trentina di tifosi fuori) si sarebbero trattenuti, prima durante e dopo, per un periodo piuttosto lungo, dando vita – secondo l’interpretazione della polizia – a una specie di sit-in.


© RIPRODUZIONE RISERVATA