Borgo Palazzo: lavori contestati, ma utili In 6 mesi zero incidenti - Infografica

Borgo Palazzo: lavori contestati, ma utili
In 6 mesi zero incidenti - Infografica

Il numero di incidenti in via Borgo Palazzo si è ridotto notevolmente da quando il Comune è intervenuto l’estate scorsa per mettere in sicurezza il viadotto e alcuni attraversamenti pedonali della via: si potrebbe riassumere così la risposta dell’assessore alla mobilità Stefano Zenoni a un’interpellanza pervenuta sul tema alcune settimane fa.

Negli ultimi mesi le modifiche hanno causato non poche proteste da parte degli automobilisti a causa delle lunghe code. L’assessorato alla Mobilità ha impiegato qualche settimana per tarare i tempi dei semafori e garantire così un flusso regolare. «Nel periodo settembre 2015 – gennaio 2016 sono stati registrati 7 sinistri sotto il ponte della Circonvallazione; - scrive Zenoni - nello stesso periodo dell’anno successivo (settembre 2017 – gennaio 2017 compresi), ad intervento avvenuto, i sinistri sono stati 0 (zero). Allargando lo sguardo all’intera Borgo Palazzo negli stessi periodi indicati sopra gli incidenti sono totali sono stati 46 a cavallo tra il 2015 e il 2016, mentre sono scesi a 28 nello stesso periodo dell’anno dopo. Ricordo che lungo via Borgo Palazzo sono stati realizzati anche altri interventi di messa in sicurezza della strada e degli attraversamenti pedonali».

Ecco la mappa degli incidenti negli ultimi anni

I provvedimenti del Comune hanno quindi sortito l’effetto sperato, visto che «intervento è figlio di una scelta precisa, effettuato, come ricordavo in principio, a seguito di valutazioni sulla sicurezza stradale dell’incrocio, pur nella consapevolezza delle possibili ripercussioni sul traffico veicolare» - risponde Zenoni.

L’Assessore alla mobilità affronta anche il tema dei tempi di percorrenza degli autobus ATB: da agosto 2016 ad oggi, a modifica avvenuta, i tempi sono stati comunque corretti e rimodulati diverse volte, anche distinguendo diversi orari nel corso della giornata. La Polizia Locale ha inoltre mantenuto un costante monitoraggio della situazione. «Per attribuire qualche numero concreto al dato di percezione, onde fornire le corrette proporzioni del cambiamento, - continua Zenoni - segnalo come le linee ATB in transito da questo incrocio registrino, da settembre 2016 in poi (introduzione dell’orario invernale) ritardi massimi sull’orario tabellare di 3 minuti e mezzo nella punta mattiniera feriale (tra le 7.45 e le 8.15) in ingresso alla città e di 2 minuti nella punta serale (intorno alle 17)».


© RIPRODUZIONE RISERVATA