Brebemi, il processo torna a Bergamo Rinvio a giudizio per Locatelli e altri sei
Il sequestro dei cantieri nel 2011

Brebemi, il processo torna a Bergamo
Rinvio a giudizio per Locatelli e altri sei

Martedì 14 giugno si è tenuta l’udienza preliminare a Brescia per il caso dei presunti rifiuti sotto la Brebemi.

Il gup ha rinviato a giudizio l’imprenditore Pierluca Locatelli e i suoi ex collaboratori Giovanni Battista Pagani, Bartolomeo Gregori, Egidio Grechi, Walter Rocca, Andrea David Oldrati,consulente esterno, e Giorgio Oprandi, collaboratore di quest’ultimo. Il processo, da Brescia, torna a Bergamo, dove inizierà il 7 ottobre prossimo: è stato ritenuto centrale nella vicenda l’impianto di recupero delle scorie dell’impresa Locatelli, situato in territorio orobico (alla Biancinella di Calcinate).Il processo Brebemi era già cominciato a Bergamo insieme a quello relativo all’inchiesta «gemella» sulla tangenziale di Orzivecchi. Ma mentre quest’ultimo troncone è approdato a sentenza (l’imprenditore Pierluca Locatelli, principale imputato, è stato condannato in primo grado a 6 anni), il filone Brebemi era stato stralciato e retrocesso alla fase dell’udienza preliminare dopo un’eccezione sollevata dalle difese, riguardante la nullità dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari. Undici faldoni, circa 22 mila pagine di documenti sequestrati, non erano stati inseriti nel fascicolo digitale a disposizione delle difese e delle parti civili, con conseguente lesione del diritto di difesa.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 15 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA