Buone vacanze da Equitalia A Bergamo «congelati» 4.819 atti

Buone vacanze da Equitalia
A Bergamo «congelati» 4.819 atti

Sarebbero dovuti essere notificati dall’8 al 22 agosto, ma se ne riparlerà dopo la pausa estiva.

Sono 34.917 gli atti che Equitalia ha congelato in Lombardia dall’8 al 22 agosto.Sarebbero dovuti essere notificati per posta, ma il totale comprende altri 11.869 previsti con posta elettronica certificata. La moratoria (temporanea) per la notifica di cartelle riguarderà quindi 47mila atti. A Bergamo e provincia saranno fermati complessivamente 4.819 atti, a Milano 18.616: seguono Brescia (4.180), Sondrio (3.966), Varese (3.877), Pavia (2.633), Como (2.578), Lodi (2.078), Mantova (1.808), Cremona (1.444) ed infine Lecco (788).

«Con questa operazione - spiega l’amministratore delegato di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini - vogliamo dialogare con i contribuenti che sono innanzitutto persone, cittadini che non possono percepire lo Stato come un avversario, come un ostacolo». Ma si tratta pur sempre di una boccata d’ossigeno temporanea, non di uno stop totale. E non potrebbe essere diversamente, perché alcuni atti inderogabili saranno comunque inviati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA