Calano le temperature, ma niente neve Gennaio asciutto (e freddo)

Calano le temperature, ma niente neve
Gennaio asciutto (e freddo)

Una nuova irruzione artica raggiungerà l’Italia determinando un peggioramento con temperature in brusco calo ed il ritorno di nevicate a bassa quota al Centro-Sud tra mercoledì e venerdì. Niente pioggia nè neve al Nord, ma il freddo si intensifica.

Una profonda saccatura proveniente dal Nord Europa e alimentata da aria molto fredda di estrazione artica, ha raggiunto la Penisola balcanica e le Alpi settentrionali, ma andrà successivamente ad interessare anche le regioni centro-meridionali dell’Italia a partire da mercoledì, determinando un nuovo intenso peggioramento di stampo invernale su molte regioni. Già nel corso di martedì è stato evidente un deciso aumento dell’instabilità atmosferica: proprio da mercoledì la nuova presenza di aria artica ha raggiunto con forza il Nord Italia e la Bergamasca con temperature in picchiata un po’ su tutta la Penisola e con clima invernale che perdurerà almeno fino a sabato.

Piogge, rovesci (anche a carattere temporalesco) e nevicate andranno così nuovamente ad interessare le regioni centro-meridionali della nostra Penisola, già martoriate dal maltempo della scorsa settimana, mentre la Bergamasca sarà caratterizzata da un clima asciutto ma molto rigido. Ancora niente pioggia e niente neve.


© RIPRODUZIONE RISERVATA