Caldo, si rischia di pattinare in bikini Slitta la  pista di ghiaccio di Sarnico

Caldo, si rischia di pattinare in bikini
Slitta la pista di ghiaccio di Sarnico

Si rischia di pattinare in bikini sul lago, fra temperature primaverili in una stagione che pare non tramontare e a «scivolare» questa volta è la stessa pista prigioniera dell’anticiclone.

E così scatterà l’embargo per i giovani amanti dei pattini sul ghiaccio in piazza a Sarnico. Annunciato per sabato, il taglio del nastro del palaghiaccio coperto sui sampietrini dovrà con ogni probabilità slittare di qualche giorno, nell’attesa che giubbini leggeri e occhiali da sole scivolino negli armadi per lasciare spazio a giubbotti, sciarpe e guanti.

La conferma giunge da Luigi Arcangeli, presidente di «Sarni.com» e coordinatore dell’atteso evento: «Giovedì, al termine del mercato settimanale, partiamo con il posizionamento della pista in piazza Besenzoni, ma sarà un’impresa pattinare nel prossimo fine settimana. Con queste temperature, assicurare la formazione del ghiaccio sarà difficile e bisognerà attendere qualche giorno. Faremo il possibile». La pista si prenota anche per feste di classe e compleanni e sono possibili sconti per comitive. Per info, telefonare al 377.9008793.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola giovedì 12 novembre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA