Canone Rai, ecco cosa fare se volete ottenere il rimborso

Canone Rai, ecco cosa fare
se volete ottenere il rimborso

Federconsumatori ha inviato un comunicato stampa in cui spiega cosa fare per avere il rimborso del canone Rai non dovuto e inviato con la bolletta dell’energia elettrica.

«Martedì 2 agosto dall’Agenzia delle entrate sono stati diffusi i criteri in base ai quali si chiarisce chi deve pagare il canone Rai e chi non lo deve pagare. Contestualmente sono state date le istruzioni da seguire per chiedere il rimborso del canone impropriamente addebitato nelle fatture per energia elettrica».

«Federconsumatori Bergamo invita coloro i quali si trovassero nelle condizioni di potere richiedere la restituzione del canone ad accedere al sito internet dell’Agenzia delle Entrate, oppure rivolgersi agli sportelli dell’Associazione, per avere le indicazioni utili su come procedere e avere (gratuitamente) copia del modello da utilizzare per ottenere il rimborso dovuto. Federconsumatori non è abilitata alla trasmissione telematica delle richieste».

«Chi utilizzasse il modello cartaceo dovrà spedirlo, accompagnato da fotocopia del documento di identità, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate, direzione provinciale di Torino, ufficio di Torino1, S.A.T. Sportello Abbonamenti TV, Casella Postale 22, 10121 Torino».

«Coloro i quali avessero anticipato i tempi e non si fossero adeguati alle indicazioni ora pervenute, sono invitati a rifare correttamente la domanda di rimborso».


© RIPRODUZIONE RISERVATA