Ultimo dell’anno col bel tempo Ma le temperature caleranno

Ultimo dell’anno col bel tempo
Ma le temperature caleranno

La Regione ha emesso un avviso di moderata criticità per gli incendi boschivi.

«È stato un periodo natalizio decisamente anomalo per molte zone d’Italia, soprattutto sulle regioni settentrionali»: lo afferma il meteorologo di 3bmeteo.com Daniele Berlusconi. «Una mitezza fuori ragioni ha fatto innalzare la colonnina di mercurio su valori praticamente primaverili, se non quasi estivi in montagna, che sono culminati con diversi record nella giornata di martedì 27 dicembre, complice anche venti di foehn in Valpadana. Sulle Alpi i venti secchi di caduta hanno favorito inoltre lo sviluppo di diversi incendi boschivi». A tal proposito la Regione Lombardia ha emesso «un avviso di conferma di moderata criticità (Codice arancio) per rischio incendi boschivi».

«Nelle prossime ore faranno il loro ingresso venti di bora e grecale decisamente più freddi che tra giovedì e venerdì determineranno un calo delle temperature anche di oltre 10 gradi. Tra San Silvestro e Capodanno l’anticiclone proteggerà nuovamente gran parte d’Italia che potrà così beneficiare di un veglione con tempo buono e non particolarmente freddo», concludono da 3bmeteo.com. «Si preannuncia tuttavia un gennaio meno anticiclonico e più movimentato rispetto a dicembre, con il freddo che busserà ancora alle porte dell’Italia e qualche perturbazione in più in transito anche sull’Europa centro-meridionale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA