Carabinieri posti di blocco nel weekend Controllati 180 veicoli e 250 persone
Una pattuglia dei carabinieri

Carabinieri posti di blocco nel weekend
Controllati 180 veicoli e 250 persone

I militari hanno denunciato nove persone per furto. Undici contravvenzioni al codice della strada e maxi multa di 6mila euro per un locale cittadino.

Nel corso del weekend, nell’ambito delle attività finalizzate alla prevenzione e alla repressione dei reati in genere, in particolare contro il patrimonio o inerenti la diffusione di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo, supportati dalle unità cinofile, hanno effettuato diversi posti di blocco lungo le principali arterie stradali, controllando numerosi veicoli in transito e diverse attività commerciali.

Nell’ambito delle attività pianificate dall’Arma per controllare l’intero territorio provinciale al fine di contrastare qualsiasi azione illecita, in particolare i reati contro il patrimonio e connessi con la diffusione delle sostanze stupefacenti, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo hanno svolto un servizio straordinario di controllo alle persone e ai veicoli in transito lungo le principali vie di comunicazione, nonché agli esercizi commerciali, impiegando circa cinquanta uomini, compreso le unità cinofile.

L’attività, incentrata sullo svolgimento in contemporanea di più posti di blocco, ha consentito di identificare circa 180 veicoli e quasi 250 persone, fra le quali 39 di interesse operativo con precedenti specifici per reati di tipo predatorio o inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti. Nove le persone denunciate in stato di libertà per reati vari: due donne, rispettivamente 44enne di Zanica e 18enne di Seriate, fermate per furto subito dopo essersi impossessate di capi di abbigliamento vario presso il centro commerciale Oriocenter di Orio al Serio; un’altra donna, 52enne di Gandosso, fermata subito dopo aver sottratto diversi capi di abbigliamento presso il negozio OVS di Seriate; un uomo, 55enne di Presezzo, fermato per furto di alcolici presso un supermercato di Bergamo; tre donne, 19enne, 21enne e 27enne, di origine rumena, fermate per violazione della legge sull’immigrazione e per inosservanza del foglio di via obbligatorio; infine due uomini, un 42enne di Curno e un 31enne di Bergamo, denunciati per guida sotto l’influenza dell’alcool, poiché fermati alla guida rispettivamente con un tasso alcolico di 1.04 e 1,06.

Undici, in totale, le contravvenzioni al Codice della Strada. Infine, un bar-ristorante del capoluogo cittadino, controllato dai carabinieri di Bergamo unitamente ai militari del Nas di Brescia, è stato sanzionato per circa 6.000 euro per inosservanza delle regola in materia igienico-sanitaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA