Chiusure Ubi nella nostra provincia  In città il Banco di Brescia in via Tremana
La filiale del Banco di Brescia in via Tremana, in città

Chiusure Ubi nella nostra provincia
In città il Banco di Brescia in via Tremana

Se a livello nazionale le filiali di cui è prevista la chiusura - almeno in una prima fase - sono 88, nella nostra provincia si toccano le 14 unità. Questo stando all’informativa inviata ai sindacati dal Gruppo Ubi Banca.

E in Bergamasca quali sportelli chiuderanno? Ad essere interessate sono due delle sette banche rete, ovvero Banco di Brescia e Banca di Valle Camonica. Per la precisione è prevista la chiusura di sei filiali del Banco di Brescia: via Tremana a Bergamo, Albano Sant’Alessandro, Alzano Lombardo, Grumello del Monte, Seriate e Trescore Balneario. Per quanto riguarda invece la Banca di Valle Camonica, le filiali sono otto: Ardesio, Casazza, Costa Volpino, Clusone, Lovere, Sarnico, Sovere e Villongo. Il tutto dovrebbe coinvolgere una cinquantina di dipendenti.

La riorganizzazione è dovuta anche al progetto banca unica, che porterà alla fusione per incorporazione (entro i primi quattro mesi del 2017) delle sette banche rete in Ubi Banca. Il totale delle filiali (stando ai dati del 2015) ammonta a 1.554, contro i 1.994 sportelli che si contavano nel 2008. Complessivamente le chiusure previste sono 280, di cui circa 130 in relazione al «bancone», mentre altre 150, tra chiusure e eventuali ulteriori interventi, saranno comunicati più avanti. Considerando i vari aspetti del piano Ubi (e quindi anche i risvolti occupazionali), «la trattativa - che prenderà il via il 29 luglio - sarà complessa», dicono i sindacati.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola sabato 23 luglio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA