Christo, prima pagina del New York Times Per la passerella un coro di «great!»

Christo, prima pagina del New York Times
Per la passerella un coro di «great!»

«Christo walks on Water, and Now You Can, Too». Questa la didascalia del New York Times che sul nome dell’artista bulgaro gioca per presentare l’esibizione aperta sabato sul lago.

Ma non è solo il New York Times a dedicare la prima pagina all’opera di Christo. Tutti i giornali nazionali e internazionali ne stanno parlando, data la figura internazionale dell’artista e l’opera decisamente «audace» come l’ha definita il quotidiano americano. E tanti i commenti, proprio in lingua inglese, sulla passerella che si sentivano nella sua prima giornata di apertura.

«Wonderful», «great», «so lovely»: «Meraviglioso», «fantastico», «davvero piacevole». Ecco cosa dicono gli stranieri se devono commentare l’opera artistica. Eccola, dunque, l’invasione pacifica dei visitatori. C’è Hartmut Guntner, che sul pontile cammina insieme alla moglie Christl: «Christo è un genio - ci dice emozionato il tedesco sui floating piers -. Solo a lui poteva venire in mente di trasformare il lago in un’opera d’arte. Siamo venuti in macchina da Monaco per vederla. E la sensazione di camminare sull’acqua è meravigliosa. C’è solo una cosa che non mi torna. Chi paga tutto questo?».

Poco più in là, intenti a fare una foto ricordo, incontriamo Maarten, Marjolein e Thomas, una famigliola olandese: «Wonderful - commentano entusiasti -. Avevamo letto su The Guardian di quest’installazione e non abbiamo saputo resistere. Peccato che non siamo riusciti a trovare posto negli alberghi del Sebino. Abbiamo dovuto prenotare per tre notti sul lago di Como, a Bellagio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA