Ciclabili del futuro: in Santa Lucia meno parcheggi e più piste

Ciclabili del futuro: in Santa Lucia
meno parcheggi e più piste

Nella zona degli ex Ospedali Riuniti il Biciplan - il progetto del Comune di Bergamo per le ciclabili del futuro - prevede tratti secondari: corridoi fattibili sulle vie scelte, ma quanti parcheggi dovrebbero essere eliminati per realizzare una pista in sicurezza?

Il nostro viaggio ci ha detto che verso via XXIV Maggio i marciapiedi sono stretti per i pedoni, immaginate per una bici: l’unica vera possibilità sarebbe quella di adattare una delle due corsie.

S’incrocia via Statuto e il problema lo troviamo dopo i Riuniti: i parcheggi sulla destra ostruiscono lo sviluppo della pista in zona Italcementi; proseguendo i marciapiedi possono essere adeguati a una doppia corsia in zona Imiberg, verso la galleria Conca d’Oro.

L’altro percorso verso i Riuniti è da via Nullo: parcheggi da eliminare sulla sinistra per poter creare un tratto sul marciapiede. La svolta in via Statuto, dopo l’incrocio con via Garibaldi che dovrà essere adattata per la sicurezza dei ciclisti. Il tratto che porta invece all’Ospedale vecchio è l’ideale: ampia carreggiata che può essere trasformata con due corsie ciclabili.

Il nostro viaggio con Simone Masper


© RIPRODUZIONE RISERVATA