Codacons mette in guardia Canone  anche sulle seconde case

Codacons mette in guardia
Canone anche sulle seconde case

Attenzione alle seconde case in cui viene messo il canone Rai anche se non dovuto e già pagato nell’utenza della prima casa.

Il Codacons fa esposto all’Autority Energia e alla Procura della Repubblica di Milano per verificare la condotta di ENI e delle altre aziende erogatrici del gas sulla questione del canone Rai in bolletta. L’associazione di difesa dei consumatori si domanda dove vadano i soldi in più che vengono pagati indebitamente dagli utenti alla richiesta della società elettrica. «Si sapeva che affidare la riscossione del Canone ad altre società private, sarebbe stata un’operazione mal gestita a danno dei consumatori» continua la nota dell’associazione.

È avvenuto, che in alcuni casi sia stata tolta l’energia elettrica a chi non ha ottemperato al pagamento del Canone non dovuto, quello sulla seconda casa. Il Codacons chiede un immediato intervento da parte dell’Autority per far cessare la richiesta indebita di pagamento del canone per le seconde case.


© RIPRODUZIONE RISERVATA