Colognola, il killer conosceva Daniela Al vaglio i filmati di tre telecamere
Un momento della fiaccolata a Colognola per Daniela Roveri

Colognola, il killer conosceva Daniela
Al vaglio i filmati di tre telecamere

Non ha agito d’impulso, ha studiato un piano preciso, si è appostato al buio e ha colpito come un professionista, pur non essendo tale.

Chi ha ucciso Daniela Roveri molto probabilmente conosceva la manager quarantottenne di Colognola secondo le conclusioni alle quali sono arrivati, per ora, gli inquirenti che indagano sull’omicidio di via Keplero.

Anche a Natale e a Santo Stefano gli uomini della Squadra mobile della questura hanno lavorato per risolvere il giallo. E sembra ormai essere definitivamente tramontata l’ipotesi di una rapina. L’assassino ha probabilmente aspettato Daniela, nascosto nei pressi dell’androne dove l’ha poi sorpresa. Gli inquirenti stanno lavorando anche su alcuni filmati delle telecamere che si trovano nella zona, tutte di attività private: di una tabaccheria, di uno studio di amministratori di condominio, della farmacia.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 27 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA