Comuni ricicloni, vince Bianzano La nostra provincia 6ª in Lombardia

Comuni ricicloni, vince Bianzano
La nostra provincia 6ª in Lombardia

La classifica di Legambiente. Balzo in avanti della nostra regione, che arriva al 4° posto.

Sono settantaquattro i comuni lombardi che si sono conquistati la medaglia di Comuni Ricicloni per il 2016: poco meno di un centinaio di realtà locali che hanno vinto e convinto cittadini e aziende ad attuare una gestione dei rifiuti intelligente, attenta, rispettosa e sostenibile. Lo rileva il rapporto di Legambiente Lombardia. Per essere annoverati tra i Ricicloni, infatti, i comuni lombardi devono attestarsi su una quantità di rifiuto non riciclabile e non differenziabile, il residuo secco, che non può superare i 75 kg abitante all’anno. Un parametro sicuramente più stringente rispetto al 65% di raccolta differenziata, richiesto nelle precedenti edizioni.

Avanzando di 10 punti percentuali dal 2010 ad oggi e superando Marche e Emilia Romagna, l’intera Lombardia registra un quarto posto nella classifica nazionale con un 58,7%, dopo Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Dei 515 Comuni lombardi che hanno superato la percentuale del 65%, nell’edizione 2016 c’è per la prima volta anche Bergamo con il 65,5%. La nostra provincia raggiunge invece il 61,3%, 6° posto in una classifica dominata da Mantova con il 79,7%.

Ecco il podio dei Comuni rifiuti free della Bergamasca e che vantano la migliore percentuale di raccolta differenziata (la classifica completa nell’allegato): guida Bianzano con l’82,5%, davanti a Torre Boldone (81,5%) e Villa di Serio (79,5%), decisamente più rilevanti come numero di abitanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA